marchio_gelardini_aste
 
contatti dove siamo per comprare per vendere chi siamo
pulsanti

 



PER COMPRARE:

ACQUISTI TRAMITE MODULO DI OFFERTA

Per quanti non possono essere presenti alle vendite, la M. & C. Gelardini Arte s.r.l. può accettare commissioni d'acquisto delle opere in asta attraverso la compilazione del modulo d'offerta disponibile presso i propri uffici. I lotti saranno sempre acquistati al prezzo più conveniente consentito da altre offerte sugli stessi lotti e dalle riserve da noi registrate. L'acquirente è pregato di indicare sempre un limite massimo. Non si accettano ordini d'acquisto con offerte illimitate.
Non si riterranno valide comunicazioni esclusivamente verbali, incomplete o tardive.

A parità di offerta sullo stesso lotto di più potenziali acquirenti prevarrà quella della sala o della prima ricevuta in ordine cronologico.

 

ACQUISTI TRAMITE PARTECIPAZIONE TELEFONICA

Per quanti non possono essere presenti alle vendite, la M. & C. Gelardini Arte s.r.l. può accettare la partecipazione telefonica del potenziale acquirente. Essa infatti potrà effettuare collegamenti telefonici, nei limiti della disponibilità delle linee per lotti con valore di stima o base d'asta superiore ad Euro 1.000,00 (mille). Al fine di assicurare il collegamento telefonico, si invita a prendere accordi con il personale della M. & C. Gelardini Arte s.r.l. almeno i giorno prima dell'asta e a compilare il modulo di offerta da inviare per fax o da consegnare presso i propri uffici (Scaricandolo da qui: Acquisti tramite modulo di offerta).
Il servizio è gratuito.


L'acquirente può anche indicare il limite massimo di offerta, in modo tale che qualora sia impossibile raggiungerlo telefonicamente possa comunque partecipare all'asta.


La sopradescritta modalità di partecipazione resta comunque a rischio dell'offerente anche in ordine alle possibili problematiche tecniche ad essa connesse.

 



 

 



REGOLAMENTO D'ACQUISTO PER GLI ACQUIRENTI

1
La vendita si fa al maggior offerente; il pagamento è per contanti o per assegno circolare e deve essere effettuato prima del ritiro; è ammesso l'assegno bancario di conto corrente a persone conosciute ed accreditate; l'assegnazione e, quindi, la proprietà del lotto, sarà definitiva al buon fine dell'incasso. La vendita non può iniziare se non vi sono almeno quindici concorrenti nella sala.

2
I regolamenti di acquisto e di vendita sono stampati nel catalogo o in visione presso la Casa d'Aste.

3
La Casa d'Aste M. & C. Gelardini Arte S.r.l. agisce in qualità di semplice mandataria dei venditori e declina ogni responsabilità in ordine alla descrizione degli oggetti contenuta nel catalogo. Infatti l'asta è preceduta da una esposizione che ha lo scopo di far bene esaminare lo stato di conservazione, il tipo, la qualità e l'epoca degli oggetti. Dopo l'aggiudicazione, n la Casa d'Aste, né i venditori potranno essere ritenuti responsabili per i vizi relativi allo stato di conservazione, all'errata attribuzione o alla mancanza di qualità c/o autenticità degli oggetti in asta. Durante l'esposizione il direttore della vendita o i suoi incaricati saranno a disposizione per ogni possibile chiarimento.

4
Tutti coloro che concorrono alla vendita all'asta ivi compresi coloro che effettuano offerte scritte o telefoniche, accettano automaticamente il presente regolamento, assumendosi giuridicamente la responsabilità dell'acquisto.

5
Il direttore della vendita, su preciso mandato, può accettare commissioni, a prezzi determinati, degli oggetti posti in asta, formulando offerte per conto terzi e, mediante il banditore, effettuando rilanci in gara con il pubblico partecipante all'asta. L'offerta effettuata in sala prevale sempre sulla commissione d'acquisto.

6
Al momento dell'aggiudicazione l'aggiudicatario, qualora non avesse già provveduto presso la segreteria, dovrà comunicare alla M. & C. Gelardini Arte s.f.l. le proprie generalità ed indirizzo mediante identificazione.

7
Per gli oggetti notificati dallo Stato (per notificato si intende quanto contemplato dagli articoli 5 -6 della legge 20.06.1906 e 56 e seguenti del regolamento 30 Giugno 1913, relativo alla legge suddetta) gli acquirenti sonno tenuti ad osservare tutte le disposizioni vigenti emanate dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, delle quali potranno prendere visione presso la sede della M. & C. Gelardini Arte s.r.l.

8
Gli oggetti saranno aggiudicati dal Banditore e l'acquirente dovrà fare il pagamento immediato totale del prezzo, ma è in facoltà della Casa di domandare solo una parte a titolo di caparra.

9
L'acquirente pagherà il 24% sui prezzi d'aggiudicazione compreso I.V.A.

10
Sorgendo contestazioni circa l'aggiudicazione di un oggetto, è facoltà del banditore di riprendere l'incanto sulla base dell'offerta precedentemente fatta.

11
L'aggiudicazione si intende perfezionata ed il ritiro è consentito con il pagamento di quanto dovuto, che deve avvenire entro cinque giorni dall'aggiudicazione; trascorso detto termine l'affidataria potrà rivendere il lotto, fermo restando il diritto di esecuzione coattiva del mancato acquisto.

12
Il Banditore potrà variare nell'asta l'ordine previsto dal Catalogo ed avrà facoltà di riunire e di dividere i diversi lotti.

13
Qualora per una ragione qualsiasi, l'acquirente non fosse nella possibilità di ritirare gli oggetti acquistati, esso sarà tenuto a corrispondere alla Casa, un diritto fisso di magazzinaggio in rapporto al valore dell'oggetto stesso.

14
Il trasporto degli oggetti acquistati sarà fatto a cura e spese degli
acquirenti.

15
L'acquirente acconsente, a favore della M. & C. Gelardini Arte s.r.l., all'utilizzo dell'immagine fotografica del lotto posto in vendita. Nulla pertanto potrà richiedere nel caso di uso su cataloghi, pubblicazioni, depliant, poster, pubblicità e simili dell' immagine fotografica, in qualsiasi modo e da chiunque riprodotta.

16
Nel caso in cui l'acquirente dovesse aggiudicarsi il lotto o i lotti sia in sede d'asta, sia per commissione scritta o telefonica o sia a trattativa privata, non potrà rinunciare (mancato pagamento e mancato ritiro) agli acquisti effettuati; eventuali danni rilevati dai committenti, per il suddetto mancato pagamento e ritiro, vanno imputati esclusivamente all'acquirente inadempiente ed inoltre, l'acquirente inadempiente, dovrà corrispondere alla Casa d'Aste M. & C. Gelardini Arte s.r.l. la percentuale del 30% sul prezzo d'aggiudicazione del lotto o dei lotti acquistati come penale per la mancata vendita.

17
Per ogni eventuale contestazione e controversia è competente esclusivo il Foro di Roma, previo tentativo di conciliazione camerale ai sensi del decreto MAP del 02/03/2006.

18
L'acquirente dichiara di prestare il proprio consenso ai sensi dell'art. 23 D. Lgs. 30/06/2003 n. 196 alla trasmissione dei propri dati personali dichiarando di aver ricevuto le informazioni di cui all'art. 13 D. Lgs. 30/6/2003 n. 196.

19
L'acquirente ha consultato le condizioni di acquisto fin qui riportate, approvandole specificatamente in ogni parte e nel loro insieme.


NB.
Gli acquirenti sono pregati di verificare bene gli oggetti, giacchè nessun reclamo sarà ammesso dopo l'avvenuta aggiudicazione, anche se nella compilazione del catalogo si fosse incorso in qualche errore.


IMPORTANTE:
La M. & C. Gelardini Arte s.r.l. non assume altra responsabilità che quella derivante dalla sua qualità di mandataria per conto terzi, quindi ogni obbligo e responsabilità relativa alla vendita si esauriscono entro quindici giorni dalla stessa e con rimborso al compratore dell'importo della soma pagata all'asta qualora sia riconosciuta in modo definitivo ed accettata dalla Casa d'Aste la non autenticità dell'oggetto venduto; esclusa quindi ogni e qualsiasi pretesa di danni, rifusioni di spese ecc.



 

Via Pasubio, 13 - 00195 Roma
Tel. 06 3212445 • Tel. e Fax 06 3213337
E-mail: gelardiniaste@tiscali.it



Casa di vendite all'Asta
M. & C. Gelardini Arte S.r.l.
Dott. Massimo Gelardini


© M. & C. Gelardini Arte S.r.l


contatti dove siamo